GustOSA incontra Livia Tommasino, fondatrice e proprietaria di “Velt”

Per la nostra rubrica Imprenditoria GustOSA abbiamo avuto il piacere di conoscere e fare qualche domanda a Livia Tommasino, giovanissima, soli 23 anni, imprenditrice romana, titolare della cioccolateria Velt, in via Oderisi da Gubbio, zona Marconi.

Attirate dalla serotonina, abbiamo partecipato all’inaugurazione del negozio qualche mese fa, ed intercettato con gioia ben 3 generazioni dietro il bancone. Questo ci ha scaldato il cuore e fatto venire voglia di conoscere più approfonditamente questa realtà. Complice l’assaggio della cioccolata, abbiamo capito in un istante che Livia è una super pasticcera. Ancora sogniamo i biscotti viennesi al cioccolato. Si sciolgono in bocca lasciandoti rapita e felice. E le praline…accostamenti inaspettati che accarezzano il palato!

Cominciamo col dire che lo stile del negozio è moderno ed accogliente. Pulitissimo, minimal e molto europeo. Una vera boutique di serotonina!

Il nome Velt racconta la famiglia di Livia, sempre a supporto della giovane ragazza. E’ infatti l’acronimo dei nomi Vito, (papà) Emilia, (mamma) e Livia Tommasino appunto.

Livia decide di aprire il suo negozio dopo aver cercato lavoro anche fuori Roma, con grandi difficoltà a causa della pandemia, scoppiata proprio in quel periodo. Ancora una volta ci troviamo di fronte ad una millennial che ha trasformato un momento di difficoltà in un’opportunità!

Livia nasce come pasticcera, dalla scuola alberghiera di Trastevere. Decide di fare l’accademia e si specializza in cioccolato, per la nostra e la vostra gioia, a Torino. Non ha trovato particolari ostacoli durante il suo percorso. Ambiente favorevole e colleghi sempre disponibili. Anche questo ci fa piacere.

Qual è il segreto della tua cioccolata? Perché è così buona?

Livia sorride e ci dice che, prima di aprire il negozio, ha studiato ed assaggiato tantissimi campioni di cioccolato di altri maestri, alla ricerca della creazione del suo particolare gusto. Non ha una procedura fissa, studia continuamente e chiede consulenze a chi ha più esperienza di lei.

Ci siamo ovviamente proposte come tester…non lo avreste fatto anche voi?!

Livia, grazie alla sua curiosità ed inventiva, ha iniziato ad utilizzare una  stampante 3D, tecnologia molto innovativa, in ambito dolciario ancor di più. Grazie alla stampante riesce a creare calchi, in resina, di qualunque cosa, che poi replica in cioccolato. Il prodotto può quindi essere customizzato sempre!

L’idea in realtà è venuta al papà, che ama personalizzare qualunque cosa! Bravo Vito! E lei non è da meno!

 

Da qui a 5 anni come ti vedi?

Livia vorrebbe avere un grande laboratorio nel quale creare il suo mondo di cioccolato, per poi distribuire le sue leccornie nei diversi punti vendita che avrà nel frattempo aperto.
Noi ci crediamo Livia, la tua cioccolata spacca!
E chissà, magari anche una caffetteria, anche se Livia ci tiene a sottolineare di essere e voler rimane un’artigiana del cioccolato.

Noi già ci vedevamo al pc, sedute lì, con litri di caffè e chilate di cioccolata, beh qualcuno dovrà pure assaggiare!!!

 

Chi sono i cioccolatomani? Chi sono i tuoi clienti? …a parte noi ovviamente..

Livia all’inizio pensava di incontrare fra i suoi clienti esclusivamente gente matura e invece si è ricreduta, molti giovani infatti sono alla ricerca di qualità. E la cioccolata artigianale è molto diversa da quella che troviamo al supermercato.

Scendiamo a vedere il laboratorio e il profumo di cioccolato ci inebria e rende felici. Fontane di cioccolato ci accolgono sorridenti.

Un po’ come le sirene nell’Odissea, per noi la cioccolata Velt, saremmo rimaste lì…

Grazie Livia, complimenti per il tuo entusiasmo, inventiva ed il tuo coraggio ed in bocca al lupo!

Curiosi di provare i suoi prodotti? Presto una selezione per Voi!
Buona Serotonina Foodies

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello

Back to Top